Decalogo per la manutenzione corretta della tenda di squadriglia

by Cooperativa Il Gallo

  1. Monta la tenda correttamente (chiedi ai tuoi capi-reparto come fare!);
  2. Numera i pali per non sbagliare nel montaggio;
  3. Usa i cordini originali e se non li hai più usa corde dello stesso tipo (esempio: una corda rigida messa al posto di una corda elastica rischia di rompere parti della tenda al primo soffio di vento…);
  4. Scegli il terreno giusto dove mettere la tenda, evita un terreno troppo sassoso o con radici che possono danneggiare il catino;
  5. Sotto il catino stendi sempre un telo in pvc . In questo modo eviti che eventuali sassi possano nel tempo lacerare il pvc del catino;
  6. Durante l’uso tieni il catino sempre pulito da fango, rami e oggetti che possono rovinarlo e, col tempo, creare piccole lacerazioni;
  7. Quando riponi la tenda devi pulire bene il catino anche da eventuali macchie di terra o fango;
  8. Non riporre mai una tenda bagnata o umida, la muffa non sempre è possibile toglierla una volta riaperta la tenda e inoltre rovina i tessuti;
  9. La paleria va risposta sempre nel suo sacchetto: chi mette picchetti o pali insieme al catino, o al sovratelo, rischia che quest’ultimi si danneggino;
  10. Se hai bisogno di fare riparare la tenda rivolgiti a laboratori specializzati.

Scaricalo in pdf cliccando qui e stampalo se lo vuoi dare ai tuo squadriglieri, esploratori o guide.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...