Explora 8 al San Giorgio di Zona

Oggi si festeggia San Giorgio, patrono degli scout, ne parliamo anche sul sito di Scout.coop

Al San Giorgio di Zona della Zona Agesci di Bologna è stata testata per la prima volta dall'acquisto la tenda Explora8.

Ecco qui la squadriglia Delfine del Bologna 18 davanti alla loro tenda Explora 8, la tenda di squadriglia etica fatta in Italia.

La tenda Explora8, unica tenda etica fatta in Italia, per le squadriglie dei gruppi scout

Explora8 inaugurata al San Giorgio di Zona Bologna Sq. Delfine Bo18
Leggi di più...
Dove montare la tenda di squadriglia al campo?

Dove piantare la tenda di squadriglia?

Quando si arriva al campo stanchi, affamati, accaldati o infreddoliti dopo una lunga camminata su sentieri una delle più importanti attività da pianificare è dove piantare la tenda di squadriglia.

Possiamo essere bravissimi a piantare la tenda nel minor tempo possibile ma spesso dedichiamo poco tempo a pianificare efficacemente la scelta del luogo dove possiamo piantare la tenda.

Se poi pensiamo che la tenda di squadriglia è per oltre una settimana "la casa" degli esploratori e delle guide allora - ancor più - si rende necessario definire fin da subito il luogo dove montare la tenda di squadriglia.

Prima fase: esplorazione del paesaggio

Una volta arrivati al campo come prima cosa verifichiamo se già non sono state create delle piazzole da chi ci ha preceduto, spesso infatti ci sono luoghi con aree già destinate alle tende di squadriglia.

Se questo non avviene allora dobbiamo imparare a leggere il paesaggio: prima di tutto teniamoci distanti dai greti dei fiumi e dalle pareti rocciose.

E' oltremodo importante anche non avere vicini zone di terreno molto ripido che possono - specialmente di notte - far incorrere in pericolosi incidenti.

Seconda fase: ombra o non ombra?

Uno dei temi più dibattuti riguarda il dilemma se posizionare la tenda in uno spazio all'ombra oppure in uno spazio più esposto al sole.

Sappiamo infatti che i campi estivi a volte sono in aree dove può fare particolarmente caldo durante il giorno.

Il consiglio che possiamo dare è che è comunque sempre necessario evitare di campeggiare vicino ad alberi isolati o all'interno di fasce boschive perché in caso di temporali gli alberi sono un richiamo ideale per i fulmini.

Terza fase: studiare il terreno

Quando posizioniamo la tenda controlliamo bene che nel terreno scelto non ci siano avvallamenti anche piccoli. Infatti quando piove si possono trasformare in fastidiose pozzanghere che poste magari davanti all'entrata della tenda sono complici di portare fango e sporco dentro la tenda

Quarta fase: in alto o in basso?

Se c'è particolarmente caldo magari siamo tentati di piantare la tenda in un'area più in alto di altre perchè ogni tanto tira vento.

Il ragionamento può essere giusto ma dobbiamo stare attenti che il vento non tiri troppo forte perchè un telo della tenda che si muove tutta la notte non favorisce certamente il riposo degli esploratori e delle guide.

L'ultima fase riguarda il montaggio...ma per quello c'è la nostra video guida!!! Oppure consulta il decalogo per conservare bene una tenda di squadriglia.

https://youtu.be/ldreqQmIrXI
Leggi di più...